Entra in servizio nell'anno 2019 Il nuovo mezzo Nissan Navara, acquistato grazie ai fondi del 5 per mille a noi devoluto ed a quelli già disponibili del nostro Ente di Terzo Settore - OdV E.R.A.V. Mottola e Castellaneta. Attualmente è dotato di apparati radio ed attrezzature per il primo intervento in materia di protezione civile, inoltre il nuovo veicolo 4 x 4 sarà operativo nelle località di Castellaneta e Mottola, dove la nostra Associazione E.R.A.V. ha le sue sedi e verrà messo a disposizione dei nostri volontari per eseguire attività ed interventi in piena sicurezza e professionalità. Gli sforzi della nostra Organizzazione e di tutti i nostri volontari che anno dopo anno garantiscono la continuità delle attività demandate, ha permesso di eseguire questo ulteriore sforzo, puntando sul potenziamento della nostra struttura e sulla sicurezza del nostro personale volontario, che ogni giorno dedica il proprio prezioso tempo, per fronteggiare le numerose emergenze che gravano sul nostro territorio.

Si avvisano i Radioamatori appassionati di DMR, grazie al preziosissimo contributo del Team Brandmeister Italia, che è stato attivato sul sistema Digital Mobile Radio meglio conosciuto come DMR, il Cluster destinato all'A.R.F.I. "Associazione Radioamatori Finanzieri Italiani"
Il Cluster su rete BM 2222, ha lo scopo di unire tutti quei ripetitori ed hotspot che, configurati opportunamente, permetterà di creare un collegamento stabile, assicurando le comunicazioni radioamatoriali associative e di emergenza in qualsiasi momento e da qualsiasi parte del globo lo si configuri tramite il TG 22290.
Per associare i ponti ripetitori al Cluster, si dovrà configurare il tutto su BM2222 - A.R.F.I. Associazione Radioamatori Finanzieri Italiani - TG87 - TG-22290, mentre per gli Hotspot, si consiglia di connetterli al server Brandmeister Italia 2222 configurando come statico il TG-22290 ottenendo così una sincronizzazione totale (mirror) del Cluster A.R.F.I. con l’Hotspot stesso, avendo cura di programmare in trasmissione e ricezione il TG-22290 radio utilizzata.

Per visualizzare la pagina info del Cluster su rete Brandmeister: Brandmeister Network

Per ascoltare il Cluster via web: Brandmeister Network Group

Buon divertimento dall'A.R.F.I.

Si è tenuta al Dipartimento Nazionale di Protezione Civile di Roma il 29 Novembre 2018, il corso informativo sulle Telecomunicazioni in Emergenza destinato alle Organizzazioni di Volontariato Nazionali.

Durante lo stesso, i funzionari incaricati, dopo il saluto del Capo Dipartimento, hanno illustrato ed informato le Associazioni presenti, dell'importanza e delle nozioni utili di TLC in occasione dei servizi in materia di Protezione Civile.

Alla E.R.A. è spettato il compito di divulgare i propri compiti e spiegare ai presenti, l'importanza dei radioamatori e dei vari sistemi attivi sul territorio nazionale, durante le varie emergenze, inoltre, di porre all'attenzione dei presenti, eventuali problematiche e soluzioni da adottare in occasione di attività emergenziali svolte. Presenti all'incontro per E.R.A. Nazionale, il Consigliere Nazionale IU7BYP Mario,

I Referenti Nazionali della Sala Operativa IU7HVR Massimo Giuseppe e IK7XLH Antonio, uno dei Referente Nazionali per E.R.A. AMBIENTE IZ7SKY Gianluca ed infine il Presidente della Sezione Isole Tremiti IU7HVV Pasquale. Ringraziamo il DPC per l'ospitalità e le Sezioni E.R.A. di Vicovaro e Tivoli di essere intervenute.


Guarda il video del nostro intervento

 

Iscriviti al Nostro Canale YouTube E.R.A. Taranto


 

   

La Presidenza Nazionale ci ha comunicato che, in data 07/02/2019 la nostra Organizzazione di Volontariato E.R.A. "European Radioamateurs Association", è stata iscritta nell'Elenco delle Associazioni ambientalistiche riconosciute ai sensi dell'art. 13 della Legge n.349/86, del Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare. La E.R.A. Sezione Provinciale di Taranto ringrazia per l'impegno la Struttura Nazionale, visto il raggiungimento dell'obiettivo e conferma la continua attività a tutela dell'ambiente, del territorio e del mare.

"Nuova" associazione ... no avete capito male non ce ne andiamo dalla nostra amata associazione radioamatoriale ! Non abbiamo litigato con nessuno e non ci hanno fatto girare i cosiddetti.

La nostra associazione non è un club privato ma uno strumento per raggiungere un obiettivo.

Esistono tante associazioni di radioamatori appartenenti alle forze dell'ordine ed ai corpi armati e militari dello Stato sia in Italia che all'estero ad elencarle tutte si diventa matti ... ma nell'ambito della Guardia di Finanza non si era mai riusciti a fare  nulla di questo. 

Costruire un'associazione non è un gioco da ragazzi, ce ne siamo accorti quasi subito. Per coloro che non indossano la divisa faccio presente che l’articolo 1475 comma 2 del Codice di ordinamento militare impedisce ai membri delle forze armate italiane – di cui fanno parte esercito, marina militare, aeronautica militare, carabinieri e guardia di finanza – di costituire associazioni (sindacali).

Questo ci complicava ulteriormente la vita infatti abbiamo impiegato fiumi di inchiostro per spiegare chiaramente che l'istituenda associazione era più assimilabile ad un circolo culturale , evidenziato chiaramente che gli argomenti trattati interesseranno solo il mondo radioamatoriale.

Restare solo a livello di social è un po' sterile.

La Guardia di Finanza è un corpo di polizia con ordinamento militare info direttamente tratte dal sito ufficiale:

<<La nascita della Guardia di Finanza risale al 1° ottobre 1774, quando venne costituita la “Legione Truppe Leggere” per volere di Vittorio Amedeo III, Re di Sardegna. Fu il primo esempio in Italia di un Corpo speciale istituito per il servizio di vigilanza finanziaria ai confini, oltre che per la difesa militare. Compiuta l’unificazione d’Italia, i vari Corpi di finanza dei cessati Stati italiani si fusero nel “Corpo delle Guardie Doganali”, istituito nel 1862 per la vigilanza doganale, nonché, in tempo di guerra, impiegato per la difesa dello Stato. Con la Legge 8 aprile 1881, n. 149, il Corpo assunse la denominazione di “Corpo della Regia Guardia di Finanza”>>

E neppure studiandolo per tempo saremmo riusciti a far coincidere la fondazione della nostra associazione con la nascita della "Legione Truppe Leggere!!!

Per info: www.radioamatorifinanzieri.it

Si sono tenute il giorno 26/01/2019 le nuove elezioni dei due Collegi della nostra Associazione, vedendo la partecipazione di un numero elevato dei soci intervenuti per espletare il proprio dovere di voto. Nella stessa serata, i nuovi eletti si sono riuniti rispettivamente per le Assemblee ed hanno nominato le nuove cariche sociali, così come riportate:

 

 

 

 

 

 


Al Consiglio Direttivo

Presidente Provinciale/Rappresentante Legale: SCARANO Carmine IZ7NRS

Vicepresidente Provinciale: LAVARRA Antonio IK7XLH

Segretario/Tesoriere Provinciale: D'ONGHIA Francesco IU7LKB

Consigliere Provinciale: MALDARIZZI Massimo Giuseppe IU/HVR

Consigliere Provinciale: ANGELILLO Giuseppe

 

Al Consiglio dei Sindaci

Presidente dei Sindaci/Revisore dei Conti: D'ONGHIA Onofrio IZ7NPH

Socio Sindaco: MALDARIZZI Vito IZ7QHR

Socio Sindaco: GIANDOMENICO Pietro IZ7SIR

I nostri volontari stanno da ore operando su Castellaneta Marina a supporto delle Autorità competenti, per fronteggiare i diversi disagi provocati dalle abbondanti piogge che stanno interessando il nostro territorio. Attualmente le squadre della E.R.A. Delegazione di Castellaneta e del Coordinamento Provinciale di Taranto E.R.A. Ambiente, continueranno le attività fino a cessata esigenza, il tutto, per garantire l'assistenza alla popolazione locale necessaria a ristabilire lo stato di normalità.


 

 

Da giorno 28/12/2018 è operativa la nuova unità mobile in dotazione del Coordinamento Provinciale di Taranto E.R.A. Ambiente, avente l'attuale sede operativa presso Piazza Kennedy in Castellaneta Marina (TA). Al Coordinatore Provinciale Leonardo Galante, facciamo i migliori auguri per il servizio che i volontari andranno a svolgere sul territorio e per gli sforzi compiuti al fine di poter dotare, alla struttura attiva da pochi mesi, di un mezzo pronto in caso di necessità.