In occasione della settimana dedicata all'Anno Europeo del Volontariato, la nostra Sezione Provinciale ha svolto presso i Comuni di Mottola e Castellaneta, iniziative per far conoscere alla popolazione le numerose attività che la nostra Organizzazione svolge da anni a beneficio della collettività, divulgando l'importanza delle attività svolte dai volontari, inoltre, illustrare l'importanza del volontariato nella Campagna A.I.B. e della tutela del patrimonio ambientale.

Il 10 e 12 Luglio 2011 la E.R.A. Sezione Provinciale di Taranto, partecipa alle attività dedicate all'Anno Europeo del Volontariato, svolte in tutta Italia nella settimana dal 8 al 13 Luglio 2011

 

Mottola Piazza XX Settembre 10 Luglio 2011 - Castellaneta Piazza Umberto I° 12 Luglio 2011

Le attività sono state seguite sul posto, direttamente dal Referente della Delegazione di Castellaneta Sig. Angelillo Giuseppe e dal Referente della Delegazione di Mottola Sig. Maldarizzi Vito.  


Sono oltre 400 gli eventi promossi dalle Organizzazioni di Volontariato di Protezione Civile che aderiscono all’Anno Europeo del Volontariato. Circa 10.000 volontari sono stati impegnati sul territorio in attività di sensibilizzazione della popolazione sui temi di protezione civile, monitoraggio del territorio per l'avvistamento di incendi boschivi e formazione rivolta ai volontari. Le attività svolte dalla nostra Sezione nell'ambito delle giornate presso i Comuni di Mottola e Castellaneta, sono state quelle di far conoscere alla popolazione le numerose attività che la nostra Organizzazione svolge da anni a beneficio della collettività, divulgando l'importanza delle attività svolte dai volontari, inoltre, illustrare l'importanza del volontariato nella Campagna A.I.B. e della tutela del patrimonio ambientale. In occasione del presente evento, i volontari hanno presentato alla popolazione giunta sul posto, il nuovo automezzo Mitsubishi L200 acquistato con i fondi del 5 per mille dell'anno 2008.

ATTIVITA' RICHIESTA DAL RAGGRUPPAMENTO NAZIONALE RADIOCOMUNICAZIONI EMERGENZA "R.N.R.E."

Dal Trentino alla Sicilia i volontari del Raggruppamento sono scesi in piazza per la settimana del volontariato. Secondo quanto previsto sono state effettuate le manifestazioni programmate con il Dipartimento, a lato degli aspetti informativi, per fare conoscere alla popolazione il Volontariato italiano ed il Sistema di Protezione civile. La nostra associazione per la prima volta ha voluto attivarsi via radio a livello nazionale con le proprie strutture. Indipendentemente dai gruppi o associazioni di appartenenza tutti hanno operato come Raggruppamento al fine di creare una rete radio alternativa. I nostri volontari hanno operato contemporaneamente in CW, SSB e Pactor. Per la prima volta sono state utilizzate le Unità Mobili che congiuntamente alle altre stazioni portatili hanno operato in modo digitale con scambio di messaggi sulla rete Winlink2000. Inoltre si è voluto testare le trasmissioni in Punto a Punto tra stazioni distanti non più di 50 km attraverso Air Mail ed antenne NVIS. Tutto ha funzionato perfettamente proprio a dimostrare la preparazione raggiunta dai volontari e la  validità delle scelte strategiche effettuate.

La E.R.A. Sezione Provinciale di Taranto ha partecipato alle attività di collegamento radio con le altre Strutture appartenenti al R.N.R.E, dalla propria Sala Operativa IQ7ET, ottenendo ottimi risultati ai fini di un'eventuale programmazione di attività radio in caso di emergenza. Gli operatori che si sono attivati dalla nostra sala operativa, sono IZ7NQB Antonio Giannandrea (Referente Sala Operativa Provinciale) e IZ7OJL Enzo Mastrolonardo (QSL Manager).