L’Italia continua ad essere interessata da una vasta circolazione depressionaria presente sull’Europa occidentale con precipitazioni sul Nord-Ovest. L’approfondimento, nella giornata di oggi, di una saccatura sul Mediterraneo occidentale sta determinando un ulteriore peggioramento delle condizioni meteorologiche, sulle regioni del Nord-Ovest, con precipitazioni intense e persistenti che si protrarrano fino alla giornata di domani; nelle prossime ore la fase di maltempo si estenderà al Centro-Sud, con intensificazione dei venti dai quadranti meridionali. Per l’intera giornata di domani, un flusso di correnti sudorientali investirà tutti i settori ionici, associato a precipitazioni intense che assumeranno carattere di persistenza. Lunedì si assisterà ad un miglioramento a partire dalle regioni settentrionali, mentre al Sud insisteranno le precipitazioni. Sulla base di quanto esposto, il Centro Funzionale Decentrato ha emanato un’ALLERTA ARANCIONE per rischio idrogeologico e per temporali su tutto il territorio regionale e per rischio idraulico su Bacini Lato e Lenne (PUG-E), e un’ALLERTA GIALLA sempre per rischio idraulico su Tavoliere – bassi bacini del Candelaro, Cervaro e Carapelle (PUG B), e per vento su tutto il territorio regionale dalla mezzanotte di oggi, per le successive 24 ore.