Salve a tutti, sono Carmine SCARANO, il presidente dell’associazione E.R.A.V. “Emergenza Radio Amatori Volontari” di Mottola (TA) e della Delegazione di Castellaneta (TA), associazione di volontariato di protezione civile nata nel lontano 2005 e da anni regolarmente iscritta nei registri delle organizzazione di volontariato della protezione civile della Regione Puglia Sezione di Protezione Civile e del Dipartimento di Protezione civile Nazionale.

 

A seguito degli ultimi avvenimenti che si stanno verificando nei Comuni di Mottola e Castellaneta e delle relative polemiche che stanno nascendo da giorni in questi due territori, ho deciso di scrivere quanto segue per far chiarezza su alcuni punti a tutte quelle persone che ancora non conoscono la differenza tra noi e altre associazioni presenti sul territorio.

 

Noi come ho innanzi specificato, ci chiamiamo E.R.A.V. “EMERGENZA RADIO AMATORI VOLONTARI”, siamo presenti sul territorio di Mottola ed abbiamo una nostra delegazione anche a Castellaneta, stiamo operando su attivazione ricevuta da entrambe i Centri Operativi Comunali e dalla Sezione Protezione Civile della Regione Puglia, insieme ad altre associazioni presenti su questi territori impegnati per l’emergenza verificatasi a causa del “coronavirus”.

 

Volevo pertanto far notare a chi non ci conosce e/o a chi ci confonde con altri, (senza nulla togliere ai volontari di tutte le associazioni esistenti sul territorio nazionale e che come noi in questo momento si stanno prodigando a proprio rischio per fronteggiare l’emergenza) che, fino ad ora la nostra associazione si è distinta in parecchie situazioni e luoghi sia in Italia che all’estero, (vedasi il terremoto all’Aquila nel 2009, il recente terremoto in Albania, le varie emergenza neve degli ultimi anni, alluvioni e trombe d’aria avvenute sul territorio di Ginosa Marina e Castellaneta Marina, servizio di antincendio boschivo, rischio idrico ed idrogeologico, ecc.), in quanto abbiamo operato sempre nel rispetto delle leggi e abbiamo svolto i compiti a noi assegnati senza mai sostituirci agli Enti ed alle Istiituzioni, ma anzi, le affianchiamo aiutandole a svolgere al meglio le loro funzioni con la massima collaborazione ed il massimo supporto operativo.

 

A questo proposito, mi preme precisare che gli ultimi avvenimenti accaduti a Castellaneta non hanno nulla a che fare con la nostra associazione e che, con il nostro responsabile locale designato per la Delegazione di Castellaneta, GIUSEPPE ANGELILLO, c’è solo un caso di omonimia con l’attuale Assessore all’Ambiente del Comune di Castellaneta.

 

Inoltre tengo a precisare che, sul territorio di Mottola, insieme all’associazione Mottola Soccorso e l’O.E.VV.FF, siamo le uniche associazioni accreditate ed autorizzate a fregiarci dei loghi di protezione civile in quanto uniche iscritte presso il registro delle organizzazioni di volontariato della protezione civile della Regione Puglia Sezione Protezione Civile, e quindi uniche a poter svolgere tali compiti.

 

Pertanto, i nostri volontari non devono essere confusi con altre associazioni che indossano divise simili alle nostre, utilizzando mezzi di protezione civile, senza averne nessun titolo.

 

Spero di aver chiarito alcuni punti importanti sulla questione, tanto da poter dimostrare che i volontari e le strutture regolarmente riconosciute, non debbano essere associati a comportamenti e/o azioni scorrette commesse da altri.

Cordiali saluti

Carmine Scarano