Quest’anno il consueto meeting è stato organizzato dalla Sezione E.R.A. di Milano e si è svolto nei giorni 26 e 27 maggio. Siamo già arrivati alla settima edizione e, come ogni volta, l’interesse, il coinvolgimento e la simpatia dei partecipanti sono stati sempre al massimo livello. Questo breve articolo vuole illustrare lo svolgimento dell’Evento, lasciando ad uno o più successivi articoli l’esposizione degli importanti contenuti discussi e condivisi nel meeting e negli scambi paralleli di vedute facilitati dalla rara occasione di incontrarci di persona tutti assieme. 
Quest’anno il consueto meeting è stato organizzato dalla Sezione E.R.A. di Milano e si è svolto nei giorni 26 e 27 maggio. Siamo già arrivati alla settima edizione e, come ogni volta, l’interesse, il coinvolgimento e la simpatia dei partecipanti sono stati sempre al massimo livello. Questo breve articolo vuole illustrare lo svolgimento dell’Evento, lasciando ad uno o più successivi articoli l’esposizione degli importanti contenuti discussi e condivisi nel meeting e negli scambi paralleli di vedute facilitati dalla rara occasione di incontrarci di persona tutti assieme. Il meeting era organizzato su due giornate; una dedicata a far conoscere la giovane struttura della Sezione E.R.A. di Milano, la seconda orientata ad una condivisione più globale della situazione organizzativa e tecnologica dell’Associazione. La visita alla sede sociale e sala radio di Milano IQ2WM, presso l’Istituto Tecnico Aeronautico “J.C. Maxwell”, ha dato il via alla due giorni, tra ali di studenti stupiti di vedere nel proprio Istituto tante persone, la maggior parte in divisa della Protezione Civile. Durante la nostra visita siamo stati raggiunti dal Preside dell’ Istituto, il quale sarà stato certamente orgoglioso della presenza, all’interno della struttura da egli gestita, della Sala Radio E.R.A. Durante il nostro incontro è stato possibile descrivere ed illustrare la nostra sede, le apparecchiature della Sala Radio e condividere le nostre esperienze; il tutto ha suscitato un vivo interesse sedato soltanto dalla stanchezza per il viaggio e dall’appetito dei partecipanti verso le 13… Il pomeriggio è stato lasciato a disposizione dei partecipanti per visite alla città, a concomitanti mostre del settore e alla cultura con la visita del Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia dove è dedicato un ampio spazio per la storia e tecnologia della Radio. Le attività collegiali sono riprese la sera per cena, che si è svolta presso il ristorante Malaspina nella zona vicina all’aeroporto Forlanini di Linate. Verso la fine della serata si è potuta tenere la premiazione del 1° contest E.R.A. , fonte purtroppo di alcune e limitate polemiche iniziali che speriamo definitivamente rientrate e delle quali dobbiamo far tesoro affinché le nostre attività possano limitarsi in futuro alla sola parte gratificante. Alle due del mattino, increduli dell’ora raggiunta e, alcuni, stremati dalle 24 ore di veglia tra viaggio, visite ed attività varie, la serata (ormai notte fonda) è terminata. I lavori sono ripresi alle 10 del mattino, presso lo stesso locale della serata precedente dove il ristoratore ha provveduto ad allestire un’area adeguata all’attività congressuale mentre ancora stava ripristinando la sala accanto da noi lasciata solo pochissime ore prima. Si è così svolto il vero e proprio Meeting introdotto ed orchestrato dal Referente della regione Lombardia e dal Presidente Nazionale. I lavori sono stati supportati dalla proiezione di una professionale presentazione telematica. Durante la sessione di lavoro, con estrema sorpresa di tutti noi e di Marco IW2EHH, il Direttivo Nazionale, per mano del Presidente Marcello Vella IT9LND, ha consegnato un modem Pactor USB III che diventerà la punta di diamante della S.O.E.N. IQ2WM garantendo le comunicazioni anche in modalità digitale sicure per le attività di supporto. Copia della presentazione telematica, ideata sempre da Marco con il contributo dei soci della sezione di Milano, verrà presto commentata e pubblicata. Ai presenti sono state consegnate le attese tessere sociali nella rinnovata veste grafica, gli attestati di partecipazione e benemerenza, e graditi omaggi della Sezione ospitante. Le novità illustrate non si sono limitate ai badge ed all’accurata descrizione della sede di Milano, ma anche alla presentazione di importanti argomenti sull’operatività dell’Associazione in ambito Emergenza e molto altro che gli sfortunati assenti potranno scoprire solo nei prossimi articoli e documenti. Inaspettatamente, almeno per chi scrive, l’interesse dei partecipanti è rimasto elevatissimo fino alla fine della presentazione anche tra coloro che coinvolti come ospiti poco o nulla conoscevano fino a questo evento delle nostre attività, tant’è che il pur gustoso intermezzo di un rinfresco si è rapidamente concluso senza che i partecipanti si spargessero per gli accoglienti dintorni del locale. La vivace attenzione e gli interessanti interventi dei partecipanti ci fanno ben sperare nella longevità e prosperità della nostra Associazione che sull’entusiasmo dei suoi fondatori si è formata e si sta rapidamente espandendo. L’avvenimento non poteva che essere coronato dalla delizia per le nostre papille gustative, e la stazza media dei partecipanti la dice lunga sulle aspettative, da una foto di gruppo dove tutti i sorrisi erano ampi e dai calorosi e fraterni abbracci di commiato. Noi “villici” che abbiamo avuto il piacere di dividere, ahimè poche, ore con i convenuti da tutta Italia non possiamo nascondere che alla vostra partenza ci siamo sentiti un po’ abbandonati, ma non crediamo di poter essere smentiti se abbiamo avuto l’impressione che anche chi aveva un lungo e pesante viaggio di ritorno abbia stentato a rimettersi in moto fino quasi all’autolesionismo pur di scambiare ancora una frase, una battuta ed un saluto.
Coraggio, in fondo un anno è breve ! Arrivederci a prestissimo in Sardegna.
IZ2WZZ Andrea Massimo Carminati