La Sezione Provinciale E.R.A. di Taranto su richiesta delle Autorità di Protezione Civile, ha espletato le operazioni di ausilio alla popolazione nella località di Ginosa Marina (TA) insieme alle altre Associazioni di Volontariato intervenute sul posto, dopo il maltempo che ha colpito duramente questa località. L'attività sul posto è durata per giorni, contando un numero elevato di interventi.

I Volontari della nostra Associazione intervengono in località Ginosa Marina, colpita da una grave alluvione nei giorni 01-02 Marzo 2011

La pioggia continua del 1 e 2 Marzo 2011, hanno provocato la rottura a monte degli argini del fiume Bradano, costringendo le famiglie della località di Ginosa Marina, a rifugiarsi sui tetti recuperati successivamente attraverso persone e mezzi della Protezione Civile, Marina Militare, Guardia di Finanza, Vigili del Fuoco, Carabinieri e Polizia Municipale. Marina di Ginosa non ha retto l’ondata di maltempo annunciata. Nessuna vittima, per fortuna, ma la tragedia, per molti versi, è stata sfiorata. Tempestivi i soccorsi ,che si sono impegnati per trarre in salvo le persone dalle zone colpite dal disagio, che il maltempo ha causato. Il primo, incompleto, bollettino sull’alluvione, descrive, dal un punto di vista dei danni al territorio, una situazione drammatica: decine le strade impercorribili sulle quali si sono riversate pareti di fango e terra; numerosi volontari della Protezione civili, ma anche semplici cittadini sono al lavoro, per spalare fango, cercare di creare canali artificiali, che possano permettere all’acqua di defluire dalle strade. (Fonte da: piazzanews.it)
 
Intervenuti sul posto, su richiesta della Regione Puglia Servizio Protezione Civile, anche i volontari ed i mezzi della E.R.A. Sezione Provinciale di Taranto. I volontari hanno offerto il proprio contributo volontario per giorni a supporto della popolazione, collaborando con le Autorità e le Associazioni di Volontariato intervenute.  


Si ringraziano tutti i Volontari E.R.A. Taranto che hanno partecipato all'evento emergenziale che ha colpito il Comune di Ginosa Marina