Dal 04/07/2009 l’E.R.A. “European Radioamateurs Association” ha deciso di fondare insieme ad altre Associazioni Nazionali, il R.N.R.E. “Raggruppamento Nazionale Radiocomunicazioni in Emergenza”. Il R.N.R.E. è il Coordinamento Nazionale delle Associazioni di Volontariato di Protezione Civile aderenti e legate da un unico sodalizio, è iscritto nell’Elenco delle Organizzazioni di Volontariato del Dipartimento della Protezione Civile, con autorizzazione all’uso dell’emblema con prot.n°DPC/VRE/14968 del 25-02-2010 e fa parte della Consulta Nazionale delle Organizzazioni di Volontariato della Protezione Civile.


Lo scopo del R.N.R.E. “Raggruppamento Nazionale Radiocomunicazioni in Emergenza” è quello di:

  1. Organizzare, coordinare ed indirizzare in sinergia le Associazioni ed i Gruppi che ne fanno e ne faranno parte,in modo da fornire il migliore supporto possibile agli interventi di Protezione Civile in ambito nazionale ed internazionale;
  2. Attuare tale coordinamento al fine di gestire le TLC di emergenza, secondo le indicazioni del Dipartimento Nazionale di Protezione Civile;
  3. Fornire supporto organizzativo, operativo e logistico agli Enti ed alle Associazioni non aderenti che attraverso il Dipartimento Nazionale lo richiedono.

Tutto questo, ha dato vita ad una vera e propria riorganizzazione del settore di Protezione Civile all’interno della nostra Associazione che, come richiesto dal R.N.R.E, ha costituito un Coordinamento Nazionale E.R.A. per il R.N.R.E. per la gestione dell’attività operativa in materia di Protezione Civile e Radiocomunicazioni in Emergenza svolti in E.R.A.. Le attività di Protezione Civile delle componenti E.R.A. sono inviate per il tramite del Coordinamento Nazionale, al R.N.R.E, il quale funge da punto di collegamento diretto con il Dipartimento Nazionale di Protezione Civile.
La E.R.A. “European Radioamateurs Association” con il Coordinamento Nazionale E.R.A. per il R.N.R.E. ha finalmente un vero e proprio comparto interno che si occupa di tutte quelle attività di Protezione Civile, disponibile alle richieste ricevute da parte R.N.R.E. e delle Autorità competenti.
Il Coordinamento Nazionale E.R.A. per il R.N.R.E. è l’unico, ed il solo delegato a coordinare le attività di Protezione Civile e di contorno. Attualmente è al lavoro insieme ad un Team Tecnico per la realizzazione del “Progetto Pegaso” già presentato ufficialmente al VII° Meeting Europeo E.R.A. ed al I° Raduno Nazionale R.N.R.E. e che mira a costituire una vera e propria struttura di Sale Operative/Radio e di coordinamento tra le stesse, che verranno impiegate da E.R.A. per fronteggiare tutte le situazioni emergenziali richieste su attivazione del R.N.R.E..
Le sezioni E.R.A. o i singoli soci che, vorranno dare la propria disponibilità alle attività di Protezione Civile, dovranno tramite i propri Presidenti di Sezione e fornire, la propria disponibilità, i Presidenti dovranno comunicare l’adesione, mediante la compilazione e l’invio della scheda ricognitiva (già inviata alle sezioni con prot.n.CNER0110), al Coordinamento Nazionale E.R.A. per il R.N.R.E. che inserirà la Sezione ed i soci segnalanti, tra quelle disponibili per E.R.A. NAZIONALE in caso di attivazioni ricevute da R.N.R.E.


Si rammenta che la singola persona, non può richiedere di associarsi al RNRE, in quanto quest’ultimo è un coordinamento di associazioni di P.C.. Si può richiedere l’adesione per il tramite della propria associazione.


Per informazioni potete scrivere a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Palermo 29.10.2012


Il Coordinatore Nazionale: IT9DDI Massimo Giuseppe Maldarizzi

Il Vice coordinatore Nazionale: IK7XBH Carmelo Milazzo