Domenica 18 aprile 2021 alle 0000 UTC fino a lunedì 19 aprile 2021 alle 0000 UTC si tiene un evento globale che copre tutte le regioni dell'International Amateur Radio Union (IARU).

La Giornata mondiale dei radioamatori, che si tiene il 18 aprile di ogni anno, è celebrata in tutto il mondo dai radioamatori e dalle loro associazioni nazionali, organizzate come società membri dell'International Amateur Radio Union (IARU). Fu in questo giorno del 1925 che la IARU fu costituita a Parigi. Il co-fondatore della American Radio Relay League (ARRL) Hiram Percy Maxim è stato il suo primo presidente.

Gli sperimentatori radioamatori furono i primi a scoprire che lo spettro a onde corte potrebbe supportare la propagazione del segnale radio a lunga distanza. Nella fretta di utilizzare queste lunghezze d'onda più brevi, i radioamatori erano "in grave pericolo di essere messi da parte", ha notato la storia della IARU. I pionieri dei radioamatori si incontrarono a Parigi nel 1925 e crearono la IARU promuovere gli interessi dei radioamatori in tutto il mondo e proteggere e migliorare i suoi privilegi relativi allo spettro. Oggi, la IARU è una federazione composta da più di 160 organizzazioni nazionali di radioamatori in altrettanti paesi e territori separati. Il Segretariato Internazionale della IARU è ARRL, l'associazione nazionale per radioamatori® negli Stati Uniti.

Durante la Giornata mondiale dei radioamatori, tutti i radioamatori sono invitati a partecipare per godersi la nostra amicizia globale con altri dilettanti e per mostrare le nostre capacità al pubblico.

La IARU ha scelto "Amateur Radio: Home but Never Alone" come tema per la Giornata mondiale dei radioamatori, domenica 18 aprile 2021. Il tema riconosce che durante il nostro allontanamento fisico per ridurre la diffusione del virus COVID-19, la radio amatoriale si distingue come un gradito sollievo per la sua varietà di attività e opportunità, aiutando anche a superare la stanchezza online e l'isolamento sociale. La comunità dei radioamatori ha organizzato "reti del benessere" per mantenere i dilettanti in contatto e controllare coloro che potrebbero essere a più alto rischio o anziani, stazioni di eventi speciali "al sicuro" in tutto il mondo e ha incoraggiato livelli generalmente più elevati di attività in onda.


Una bellissima iniziativa portata avanti da alcune associazioni del posto in collaborazione con l' amministrazione comunale. La giornata è stata dedicata a tutti i nati del 2018 , sono stati piantati 211 alberi. E.R.A. AMBIENTE si è resa disponibile nel collaborare alla piantumazione degli alberi insieme alle famiglie e bambini presenti perché il futuro è rappresentato dalle nuove generazioni quindi partire con il piede giusto significa salvaguardare e tutelare l'ambiente .

 

 

 

In una sola manifestazione tanti obbiettivi...

Avvicinare i bambini alla natura...

e all'importanza degli alberi...

Piantare con loro nuove piante...

Rendendoli partecipi del lavoro e del tempo che ci vuole per piantare un albero...

È poi il tempo perché diventi albero...

È poi passare una giornata respirando...

Leonardo Galante Presidente Provinciale E.R.A. AMBIENTE Taranto.


   

     

    

era zoo

Si annuncia come un appuntamento di rara suggestione: 

mercoledì 8 Agosto 2018 alle ore 19.00 presso la Rotonda di Mottola, il personale del Coordinamento Provinciale di Taranto di “E.R.A. AMBIENTE” libererà alcuni esemplari di falco grillaio, curati e riabilitati.
Si tratta di un evento speciale, con il patrocinio del Comune di Mottola, per far conoscere i frutti del notevole impegno finora profuso nello svolgimento della nuova attività di recupero della fauna selvatica ferita o in difficoltà nel territorio provinciale. mottola
Anche in considerazione del crescente numero di animali bisognosi di cure, il lavoro svolto dai volontari di E.R.A. AMBIENTE riveste una grande importanza dal punto di vista conservazionistico.
L’invito è rivolto a tutti: la partecipazione dei cittadini – e dei bambini in particolare – rappresenta un momento cruciale di sensibilizzazione ed educazione sull’importanza della fauna selvatica presente nel territorio ionico. Il recupero, la cura e la reimmissione nell’ambiente di questi animali rappresenta un successo per l’ambiente e per l’uomo stesso.
Nell’occasione dello stesso evento, verrà presentato il nuovo Nucleo Operativo Ambientale nato quest’anno nell’Organizzazione di volontariato E.R.A, Associazione Nazionale presente anche nel nostro territorio grazie alla Sezione Provinciale di Taranto e nata nel lontano anno 2005.

Vi aspettiamo numerosi.


E.R.A. Ambiente –Guardie Zoofile Ambientali
Il Coordinatore Provinciale di Taranto
Galante Leonardo

 

Per informazioni: visitate il sito provinciale alla pagina www.erataranto.it oppure il sito nazionale www.guardieeraambiente.it

Nei giorni 1-2-3 Giugno 2018 si è svolto il grande raduno nazionale dedicato alla XIII^ edizione del Meeting Nazionale E.R.A. e relativa esercitazione Nazionale denominata "Gargano Focus 2018" il tutto nello splendido scenario di Pugnochiuso (FG). L'evento ha visto la partecipazione della nostra Sezione Provinciale di Taranto e di tutte le altre strutture operative dislocate in tutto il territorio nazionale, unitamente ai nuovi Nuclei Operativi Nazionali di E.R.A. Ambiente e E.R.A. Clounterapia, presieduta dal Funzionario del Dipartimento Nazionale di Protezione Civile Dott.ssa Zaccari e del Funzionario della Regione Puglia Sezione Protezione Civile Geom. Celeste. L'intero evento ha visto una sua prima parte dedicata allo studio delle nuove normative che regolamentano il settore del Volontariato di Protezione Civile, riconoscimenti per i volontari che si sono distinti nell'anno passato e consegna di un nuovo mezzo della colonna mobile ad una delle strutture territoriali colpite dall'ultimo sisma Centro Italia, successivamente le giornate sono proseguite con una splendida esercitazione dove ha visto le componenti operative dell'E.R.A. lavorare in sinergia e con successo tutte insieme. Lo scenario operativo di Gargano Focus 2018, ha visto un'intera area allestita di tende e mezzi facenti parte della Colonna Mobile Nazionale E.R.A. ognuno con un compito ben specifico, dai radioamatori che hanno avuto un compito fondamentale di coordinamento, ai mezzi di spegnimento incendi, alle Guardie Zoofile Ambientali svolgere i loro compiti di sorveglianza aree boschive, fino ai medici del Nucleo Speciale di Clownterapia esercitarsi al soccorso in apposite strutture allestite, il personale oggetto della simulazione di evento sismico e servizi antincendio. Un evento straordinario, da non dimenticare, splendido sia dal punto di vista organizzativo che paesaggistico. Un ringraziamento particolare e doveroso va al nostro Presidente Nazionale E.R.A. Marcello Vella ed al Presidente Provinciale E.R.A. di Foggia Mario Guadagno che non hanno fatto mancare la loro preziosissima assistenza ed inventiva nel raggiungere un obiettivo a dir poco straordinario. Al prossimo Meeting.

Guarda tutte le fotografie dell'evento cliccando nella Foto Gallery